Biblioteca scolastica Sabrina Gatti

Venerdì 10 gennaio si è tenuto nell’aula consiliare del comune di Roccasecca dei Volsci un incontro con gli autori di due libri che hanno come tema la persecuzione degli ebrei durante il fascismo: “Non ha dato prova di serio ravvedimento” – Gli ebrei perseguitati nella provincia del duce, di Emilio Drudi, pubblicato dalla Giuntina, casa editrice di riferimento per l’ebraismo italiano, ed È inutile più sperare. La storia di Margherita Bondì, Raffaele e Silvana Milano nella tragedia della Shoah italiana, con la presenza di due degli autori, Marco Di Prospero e Giancarlo Onorati, pubblicato dal Centro studi storici sul Lazio meridionale “Semata”. L’incontro è inserito nel ciclo di presentazione di libri promosso dalla biblioteca scolastica “Sabrina Gatti” della sede di Roccasecca dei Volsci, rivolto sia agli alunni del nostro istituto (anche con la presenza delle classi terze della sede centrale) che aperto alla partecipazione di chiunque interessato.

Dopo l’introduzione del Dirigente del nostro Istituto, dott.ssa Giuseppina Izzo, e del sindaco di Roccasecca dei Volsci, Barbara Petroni, Emilio Drudi ha parlato del suo libro, che ha raccolto l’interesse degli alunni soprattutto perché centrato sul nostro territorio e per la componente eroica dei casi di solidarietà concreta verso gli ebrei. Inoltre, Drudi ha calato nel contesto attuale la tragedia di un rapporto negativo con il “diverso” e lo “straniero”, richiamandosi alla sua esperienza con i migranti. Molto interesse hanno raccolto anche Giancarlo Onorati e Marco Di Prospero, sia perché il loro libro racconta una vicenda specifica, sia perché la sua ideazione e parte delle ricerche sono maturate in ambito scolastico, quando, ad eccezione del prof. Onorati, tutti gli altri autori erano ancora alunni.

 

 

Potrebbero interessarti anche...